Quali aspetti considerare per valutare un immobile all’asta

Ultimo aggiornamento

Acquistare un immobile all’asta giudiziaria rappresenta un’ottima opportunità per chi sta cercando una casa dove andare a vivere vuole investire nel settore immobiliare a prezzi competitivi. Infatti, se non stai cercando un immobile per te e la tua famiglia puoi valutare di investire in un appartamento da mettere a reddito.

Ovviamente, per fare un buon affare bisogna evitare di fare offerte troppo alte o acquistare un bene in cattive condizioni a un prezzo troppo elevato.

Per questi motivi è importante valutare l’immobile prima di partecipare all’asta.

Quali sono gli elementi di cui tenere conto per valutare al meglio un immobile in vendita tramite le aste giudiziarie immobiliari? Eccone alcuni:

  • Stato dell’immobile
  • Posizione
  • Metratura e tipologia
  • Storia dell’immobile
  • Prezzo di mercato

Stato dell’immobile

Il primo aspetto da valutare è lo stato dell’immobile. Bisogna verificare se l’immobile è abitabile o se necessita di lavori di ristrutturazione. Questo aspetto influisce direttamente sul prezzo che si è disposti a offrire, poiché l’ammontare di eventuali lavori dovrà essere conteggiato nel totale complessivo che si andrà a investire.

È quindi opportuno visitare l’immobile e verificare personalmente le condizioni.

Se sei seguito da AvvocatoAste …
non devi preoccuparti di questo aspetto, perchè per ogni immobile individuato viene inoltrata, su richiesta, la prenotazione della visita all’immobile. Dovrai solo attendere la fissazione dell’appuntamento da parte del custode nominato.

Posizione dell’immobile

La posizione dell’immobile è un altro fattore determinante nella valutazione. Bisogna considerare la zona in cui si trova, la vicinanza a servizi e trasporti pubblici, la presenza di attività commerciali e la sicurezza del quartiere.

Se l’immobile è ubicato in una zona strategica e ben servita, il prezzo potrebbe essere più elevato rispetto a un immobile situato in una zona meno appetibile.

Metratura e tipologia dell’immobile

La metratura e la tipologia dell’immobile sono altri fattori che influenzano la valutazione. Bisogna considerare se l’immobile è un monolocale, un bilocale, un trilocale, una villa …

In generale, un immobile più grande e più versatile avrà un prezzo più elevato rispetto a uno più piccolo o di destinazione limitata.

Storia dell’immobile

La storia dell’immobile è un altro aspetto da considerare nella valutazione. È importante conoscere i precedenti proprietari, le modalità di acquisizione e la storia dell’immobile.

Occorre verificare che quanto riportato nella perizia corrisponda alla realtà (l’errore umano può sempre accadere) in modo da evitare di acquistare un immobile con problemi giudiziari o contenziosi.

Se sei seguito da AvvocatoAste …
e richiedi l’Analisi Giuridica Documentazione dell’Asta non devi preoccuparti di questo aspetto perchè vengono eseguiti i dovuti riscontri per verificare che tutto sia a norma.

Valore di mercato

Infine, è importante confrontare il prezzo dell’immobile all’asta con il prezzo di mercato. In genere, il prezzo dell’immobile all’asta sarà inferiore rispetto al prezzo di mercato, ma bisogna verificare che la differenza sia congrua. Acquistando un immobile all’asta si risparmia almeno il 25-30% rispetto al valore di mercato.

Per questo motivo è bene conoscere le quotazioni della zona in cui si trova l’immobile all’asta.

In conclusione, valutare un immobile prima di partecipare all’asta richiede un’analisi attenta e meticolosa di tutti gli aspetti che influenzano la valutazione. In questo modo, si evita di fare offerte troppo alte o di acquistare un immobile in cattive condizioni.

Stai cercando un Immobile a un Prezzo Vantaggioso ?

Articoli recenti: